27 consigli per aumentare traffico al sito web e migliorare il posizionamento

Ok lo ammetto: adoro ogni “Definitive Guide” pubblicata da Brian Dean (Backlinko)😅

Le adoro perché nelle sue “guide definitive” ci sono sempre ottimi spunti, dati interessanti e un mare di esempi concreti da seguire per ottimizzare il proprio sito web.

In questo articolo ho deciso di spiegare e commentare un suo post pubblicato qualche tempo fa dal titolo 27 Ways to Increase Website Traffic in 2019, per capire come sfruttare queste strategie sempre attuali per migliorare il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca.

1. Scrivi guest post “capovolti”

Solitamente in un guest post la sezione dedicata alla bio dell’autore (con tanto di prezioso backlink) si trova alla fine dell’articolo.

bio autore backlinko

Per questo è consigliabile includere tra le “risorse utili” che aggiungerai nel contenuto del post un link a un tuo articolo specifico, ovviamente coerente con l’argomento che stai trattando.

In questo modo capovolgerai il guest post mettendo più in risalto i tuoi contenuti.

Se vuoi approfondire l’argomento ti invito a guardare questo breve video sugli Uptown Guest Post realizzato sempre da Brian Dean.

 

2. Aggiorna vecchi articoli

Soprattutto sui blog può capitare che alcuni contenuti siano obsoleti o non siano più validi nel contesto attuale.

Periodicamente, preoccupati di dare una revisione al tuo blog e dai una “rinfrescata” ai post più datati.

In questo modo sfrutterai il vantaggio dell’anzianità della pagina, che è già posizionata su Google, per arricchirla di informazioni nuove e aggiornate.

 

3. Integra i pulsanti di condivisione

I pulsanti social sono perfetti per diffondere i tuoi contenuti tra le cerchie di contatti dei tuoi lettori.

Un articolo ben scritto può farti ottenere numeri incredibili di condivisioni, come questo

social share button backlinko

4. Usa keyword LSI

So che starai pensando “Oh no, una nuova sigla da imparare” 😫

Beh si tratta semplicemente delle keyword collegate alla ricerca semantica di Google.

Il Latent Semantic Indexing infatti è una tecnica utilizzata dai motori di ricerca per capire come si relazionano le parole all’interno della pagina.

Google ora ragiona per argomenti più che per parole chiave. Considerare le relazioni semantiche tra parole significa che Google cerca nella pagina sinonimi e termini semanticamente vicini alla parola chiave principale e li associa tra loro per capirne il contesto.

Per trovare queste keyword puoi usare le ricerche correlate di Google, Search Console, Ubersuggest o LSI Graph.

 

5. Trasforma i tuoi contenuti

Converti un tuo vecchio articolo in un formato diverso, come ebook, video, infografica o podcast.

 

6. Crea podcast

Lo scorso agosto Google ha annunciato che presto integrerà un player podcast tra i risultati di ricerca.

Leggi tutte le altre novità di agosto 2019 lanciate da Google

Crea i tuoi podcast o fatti ospitare sui podcast di altri e inizia subito a guadagnare backlink preziosi per il tuo sito.

 

7. Promuovi il tuo sito con i blogger

Trova blogger di settore che condividono i tuoi argomenti e crea una collaborazione virtuosa per diffondere al meglio i tuoi articoli.

 

8. Stravolgi vecchi post

Se i contenuti di un tuo vecchio articolo non sono più validi e non c’è modo di aggiornarli, semplicemente stravolgilo e migliorane i contenuti come se fosse un nuovo post.

 

9. Crea contenuti che piacciono agli influencer

Se desideri che gli influencer del tuo settore di business apprezzino i tuoi contenuti, scrivi materiale che venga incontro ai loro gusti per attirare la loro community e per farti considerare una fonte autorevole di informazioni.

 

10. Condividi video su LinkedIn

Come nelle migliori pagine aziendali, i contenuti video su LinkedIn sono un ottimo modo per generare interazioni.

11. Crea un giveaway

“Voglio farti un regalo” è quello che tutti amiamo sentirci dire, vero?

Allora usa materiale gratuito da diffondere ai tuoi utenti solo per un limitato periodo di tempo e acquisisci visite e dati preziosi.

 

12. Attiva i trigger di condivisione

All’interno dei contenuti della tua pagina includi elementi che spingono le persone a condividerli.

 

13. Fai retargeting con Facebook

Per fare retargeting su Facebook crea un annuncio che mandi le persone a un post sul tuo blog e scegli come target le persone che hanno visitato il tuo sito nell’ultimo mese o due. Le visite sono assicurate!

 

14. Riduci la frequenza di rimbalzo

La frequenza di rimbalzo e il tempo sulla pagina sono metriche da monitorare per assicurarsi che il sito garantisca buone performance.

 

15. Non temere di pubblicare contenuti lunghi

Se ben scritti, i contenuti lunghi sono delle risorse molto preziose agli occhi degli utenti e possono essere maggiormente condivise sui social.

 

16. Ottimizza per il mobile

Con il mobile-first index Google indicizza un sito a partire dalla sua versione mobile.

Realizzare un sito web perfettamente mobile-friendly significa creare uno strumento molto gradito sia a Google che agli utenti.

 

17. Crea un canale YouTube

Crea e mantieni attivo il tuo canale YouTube per accaparrarsi le ricerche dalla piattaforma più utilizzata al mondo dopo Google.

Ecco l’esempio del canale YouTube di Brian Dean

canale youtube brian dean

18. Pubblica contenuti virali

Se pensi che sia più facile a dirsi, beh non sempre è vero. I contenuti virali sono principalmente visivi, quindi innanzitutto cerca di arricchire i tuoi post con immagini di qualità.

Poi ricorda che devono essere utili, quindi privilegia contenuti pratici.

 

19. Diffondi i tuoi post sui social

Condividi i tuoi post su pagine e gruppi in linea con il tuo business per intercettare un’audience altamente profilata e disposta a leggere volentieri i tuoi testi.

Fai attenzione ai migliori giorni e orari di pubblicazione sui social, così sicuramente non correrai il rischio di fallire!

 

20. Ripubblica vecchi articoli su LinkedIn

Il feed dei social è in continuo divenire. Ogni tanto ripubblica tuoi vecchi post per essere intercettato da nuovi utenti che probabilmente l’hanno perso il giorno che l’hai messo online.

 

21. Analizza le domande e scrivi contenuti utili

Trova le domande che il tuo pubblico di riferimento è solito chiedere online e rispondi nei tuoi contenuti.

 

22. Posta contenuti accattivanti sui social

Arricchisci i tuoi post con tutte le funzioni che i social ti mettono a disposizione, dalla geolocalizzazione agli stati d’animo di Facebook ai sondaggi di Twitter

 

23. Migliora il CTR

Ecco alcuni consigli per migliorare il CTR (“click-through rate”, Percentuale di clic al sito)

  • Aggiungi un numero al tuo titolo (come i “10 consigli per” o le “10 cose da”)
  • Scrivi una meta descrizione di senso compiuto, che sintetizzi efficacemente il contenuto della pagina
  • Prova diversi titoli e vedi quale ottiene il miglior CTR
  • Usa titoli altamente emotivi
  • Includi la tua parola chiave nell’URL

24. Usa elenchi puntati

Non solo migliorano la leggibilità, ma sono utili a ottimizzare il sito per i featured snippet.

 

25. Ruba le fonti di traffico dei tuoi concorrenti

Non c’è bisogno di hackerare il loro Analytics, basta usare uno dei tanti strumenti e suite professionali che si trovano sul web, da Similarweb a SeoZoom o Semrush.

 

26. Veicola il traffico verso il tuo sito dai forum

Diventa un membro attivo dei forum più coerenti con la tua attività, interagisci con la community e canalizza le discussioni verso il tuo sito (occhio a non spammare che ti cacciano via!)

 

27. Condividi i tuoi post su siti/piattaforme di settore

Crea delle partnership con siti autorevoli e chiedi di ospitare i tuoi contenuti. Questo apporterà enormi benefici al tuo sito.

 

Conclusioni

Spero che questa lunga lista sia stata utile a darti qualche spunto in più per migliorare la tua presenza sul web.

Se hai bisogno di un consiglio o di un supporto per le tue strategie, sarò ben lieta di aiutarti!

Ultimo aggiornamento:

Condividi

Valentina Iannaco

Blogger e Web Copywriter Freelance competente in ambito SEO, laureata in Comunicazione Digitale e Lingua Inglese con tesi su Web Usability e Web Copywriting. Appassionata di scrittura e delle evoluzioni/rivoluzioni di Google 😃

Lascia un commento

uno × 2 =

Come aumentare visite al sito e guadagnare traffico su Google

tempo di lettura: 5 min