Ottimizzare meta tag title: alcuni consigli per scrivere titoli efficaci senza sbagliare

Il titolo di una pagina è fondamentale in ogni strategia SEO e serve a veicolare traffico prezioso alla pagina.

Il tag <title> è proprio il codice html inserito nella sezione <head> della pagina che indica il titolo della pagina.

Ottimizzare il title tag per la SEO è importante per raggiungere il successo sui motori di ricerca.

Vediamo come farlo al meglio con alcuni consigli per scrivere titoli efficaci senza sbagliare.

Google spiega come usare i tag di intestazione

Prima di iniziare con i consigli, penso sia opportuno chiarire un aspetto piuttosto dibattuto sulla questione tag title e posizionamento.

In un recente Hangout, John Mueller di Google precisa che le parole chiave nei tag di intestazione non influenzano il posizionamento, ma servono a Google solo per comprendere meglio il contenuto della pagina

 

So it’s not so much that suddenly your page ranks higher because you have those keywords there. But suddenly it’s more well Google understands my content a little bit better and therefore it can send users who are explicitly looking for my content a little bit more towards my page.

 

Dunque se aiuti Google a comprendere meglio i tuoi contenuti mediante i titoli, meglio posizionerà la tua pagina

Ecco il video

Leggi anche Guida SEO Google: Linee Guida Fondamentali

SEO per Title Tag: i fattori da considerare

seo website

Prendendo spunto da un ottimo articolo pubblicato su Search Engine Journal, ecco 8 aspetti da considerare quando si ottimizzano i tag title per la SEO

1. Il contesto della pagina

Per scrivere un buon titolo è importante considerare innanzitutto il contesto della pagina all’interno del sito.

Il titolo di un articolo di blog sarà impostato diversamente da quello della pagina di un prodotto, così come il titolo di una home rispetto a una sua pagina interna.

2. Rilevanza e Coerenza

Il titolo deve sintetizzare l’argomento della pagina e le parole chiave devono essere coerenti con quelle presenti nella meta description, nell’url, nel body e nell’alt delle immagini.

Leggi anche Come scrivere contenuti di qualità sul web

3. Unicità

Copiare i tag title o utilizzare lo stesso titolo su più pagine sono errori gravissimi: rischi di essere ignorato da Google.

4. Gestione dinamica

Se hai un sito web di grandi dimensioni come per esempio un e-commerce, trova il modo di automatizzare il processo di scrittura dei titoli.

Un esempio di scrittura dinamica potrebbe includere nel testo standard alcuni tag specifici del prodotto, come il colore, la taglia, il materiale oppure il nome dell’oggetto.

Ecco due esempi presi dal sito di Westwing

tavolo westwing oliver

 

tavolo westwing kapal

5. Inserimento delle keyword

Conoscere i bisogni del tuo pubblico è fondamentale per intercettare i loro intenti di ricerca con i tuoi titoli.

Per fare ciò è opportuno fare un’attenta ricerca di parole chiave e inserirle armonicamente nel testo, senza forzature o spam.

6. Call to action

Ricorda che nonostante i vari esperimenti di Google sul look di Chrome, nella SERP (Search Engine Results Page) il tag title è sempre il testo blu che anticipa le descrizioni e linka alla pagina. Questa impostazione di layout e grafica è molto importante perché serve a mettere notevolmente in evidenza questo tag, incidendo fortemente sulla decisione dell’utente sulla scelta del sito da cliccare.

Il tag title deve avere un unico obiettivo di business: rispondere a una domanda del target.

Raggiungere più obiettivi in un’unica pagina rende difficile la concentrazione sull’invito all’azione (Call to Action o CTA) più opportuno. Meglio creare pagine aggiuntive che caricare una pagina di troppe finalità.

Ricorda che un title oltre i 70 caratteri viene troncato da Google, dunque cerca di concentrare in questo spazio le tue parole più importanti. Sii conciso e diretto e dai priorità alle keyword e alle parole più efficaci per la tua comunicazione.

Leggi anche 10 Esempi di Call to Action che funzionano

7. Ripetizioni

Evita ripetizioni di termini e parole chiave, piuttosto cerca di dare la giusta densità alle keyword in tutto il testo della pagina.

Leggi anche Come scrivere Contenuti Web di qualità

8. Considerare il title nel complesso della SEO

Fornisci un contesto al contenuto del tuo tag title perché oggi i motori di ricerca e in primis Google si focalizzano sul contesto, non sull’uso letterale delle parole, sulla loro frequenza o densità.

Dunque dai la giusta importanza alla scrittura dei title nella tua strategia di SEO on-page.

Leggi anche Google BERT e la comprensione dei contenuti

SEO per Title Tag: alcuni consigli

title tag

Vuoi scoprire come scrivere un titolo in grado di veicolare clic preziosi al tuo sito e di aumentarne il traffico?

Un titolo efficace

  • Offre un contenuto rilevante;
  • Contiene un’unica parola chiave-obiettivo;
  • Stimola la curiosità;
  • Genera interesse;
  • È creativo, ma allo stesso tempo anche semplice e chiaro.

Anche se non esistono regole univoche per la scrittura dei tag title, ci sono alcuni utili suggerimenti che possono aiutarti a scrivere titoli davvero brillanti.

Te ne riporto 11, fanne tesoro e soprattutto fanne buon uso!

1. Fatti guidare dalle parole chiave

Fai ricerche di parole chiave per individuare quella più adatta al tuo obiettivo. Fai una cernita delle keyword con il volume di ricerca mensile più alto e scegli quella più pertinente e in linea con le intenzioni di ricerca dei tuoi utenti.

Da lì crea il contenuto del tuo titolo.

2. Crea più versioni dello stesso titolo

Ottimo rimedio contro il “blocco dello scrittore” e per trovare nuovi spunti e idee soprattutto dopo la redazione dei contenuti di tutta la pagina.

Potrebbe interessarti: Consigli SEO Copywriting per Blog: 101 idee per migliorare i contenuti

3. Scrivi un titolo breve e conciso

Non tutte le headline devono per forza occupare tutti i 70 caratteri richiesti da Google.

Non scartare un titolo breve solo perché non riempie tutto lo spazio a tua disposizione, magari potrebbe essere proprio quel titolo ad attirare maggiormente l’attenzione dei tuoi utenti.

4. Inserisci citazioni

Una citazione può essere un ottimo spunto per un titolo, ovviamente se coerente con l’argomento della pagina.

5. Sfrutta le statistiche

I numeri sono un ottimo catalizzatore di clic per i titoli. Inserisci le statistiche e i risultati di un’analisi o di un sondaggio per attirare l’attenzione dei tuoi utenti.

6. Guarda i competitor

Se ti manca l’ispirazione, una sbirciatina ai competitor non guasta mai anzi può aiutarti a far accendere la lampadina della creatività o a farti chiarezza su un aspetto che ti era sfuggito.

Occhio però a non copiare, il Maestro Google se ne accorge 👨‍🏫

7. Scrivi una parola in maiuscolo

Qualche parola in maiuscolo serve a dare una certa enfasi e urgenza.

Attenzione però a non esagerare per non cadere nello spam e per non penalizzare la leggibilità.

Potrebbe interessarti Come si legge sul web: il modello Flipper

8. Poni una domanda

A quali domande risponde la tua pagina?

A volte è la domanda stessa a offrire lo spunto per un buon titolo, anche perché se è proprio quella che i tuoi utenti si stanno ponendo, i clic sono assicurati.

9. Invita a un’azione

Scopri, Impara, Leggi… offri ai tuoi lettori una ragione per visitare la tua pagina.

10. Usa un numero

I numeri come anche le date oppure le cose da fare o da vedere incidono fortemente sul numero di clic perché trasmettono una particolare concretezza al suo contenuto.

11. Fai test

Leggilo, rileggilo e fallo leggere: mettiti nei panni dei tuoi lettori e chiediti se il tuo titolo ti interesserebbe o meno.

Una buona headline va sempre testata prima di essere confermata, solo in questo modo puoi aprirti al punto di vista degli utenti.

Fonte: Search Engine Journal

Condividi

Valentina Iannaco

Mi occupo di Comunicazione Digitale dal 2005. Sono una Blogger e Web Copywriter competente in ambito SEO e mi sono laureata in Comunicazione Digitale e Lingua Inglese con tesi su Web Usability e Web Copywriting. Appassionata di scrittura e delle evoluzioni/rivoluzioni di Google

Lascia un commento

12 − nove =

Come ottimizzare il Title Tag per la SEO: i consigli per non sbagliare

tempo di lettura: 5 min