Ecco 12 consigli per creare contenuti coinvolgenti sui social senza commettere errori

Con circa 3,8 miliardi di utenti attivi, i social media ti consentono di intercettare un pubblico potenzialmente molto vasto.

Ma un conto è che i tuoi contenuti vengano semplicemente visualizzati dagli utenti, un altro è che interagiscano effettivamente con essi.

L’obiettivo dei social è infatti creare relazioni e per ottenere risultati reali bisogna usare i contenuti migliori.

Per attirare l’attenzione del tuo target è importante conoscere gli ultimi trend del momento e produrre contenuti adatti a innescare le giuste interazioni con il tuo business, finalizzate alla fidelizzazione e dunque alle conversioni.

Ecco dunque 12 consigli per creare contenuti coinvolgenti e accattivanti sui social media.

Leggi anche Quando Pubblicare su Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn?

1. Mostra, non dire

Quante volte sui social ti sei imbattuto in lunghissimi muri di testo? Se vuoi comunicare i valori del tuo brand sui social, pubblica post composti da testi e immagini.

Se l’immagine è impattante, a volte il testo passa in secondo piano. Come in questo post che ha raccolto cinque milioni di Mi piace, più di 61.000 commenti e più di 230.000 condivisioni.

 

2. Usa foto originali

Dimentica le foto stock per i post sui social media e preoccupati di pubblicare foto originali e di alta qualità.

Puoi ingaggiare un fotografo professionista o scattare le foto dal tuo smartphone: l’importante è che siano autentiche.

Assicurati che corrispondano al testo del post in quanto hanno la funzione di accompagnare i contenuti testuali, come in questo bel post di BMW su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Elegance is not about being noticed, it’s about being remembered. The BMW X7 Edition Dark Shadow. #TheX7 #BMW #7Series #luxurycars

Un post condiviso da BMW (@bmw) in data:

 

3. Ricicla i tuoi contenuti evergreen in grafiche

Riutilizza i tuoi contenuti evergreen trasformandoli in infografiche, grafici e immagini da pubblicare sui social media.

Oppure crea una bella immagine che accompagni il testo del post realizzato a mo’ di mini articolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Domenica 20 e lunedì 21 settembre si voterà per il referendum confermativo sulla riforma costituzionale che taglia il numero dei parlamentari.⁣ ⁣ Un appuntamento fondamentale al quale bisognerebbe arrivare consapevoli e informati. ⁣ ⁣ La guida last minute per indecisi con le ragioni del Sì e quelle del No prima di andare a votare. ➡️Votare si: da sempre tutte le forze politiche sono favorevoli a una riduzione dei parlamentari, sul punto c’è un’ampia convergenza che non si è mai concretizzata solo perché la modifica del numero di parlamentari è sempre stata inserita in contesti più ampi. In tal senso, i fautori del Sì sottolineano come questo Parlamento abbia espresso quasi l’unanimità rispetto al taglio, esprimendo una volontà univoca di cui sarebbe giusto tenere conto. Un elemento centrale della campagna per il Sì è quello legato al risparmio derivante dalla diminuzione del numero degli eletti. Tagliare i parlamentari significa infatti anche risparmiare sulla quota per indennità. ➡️Votare no: Il fronte del No al referendum è trasversale ai partiti e agli schieramenti politici, ma è unito nel considerare questa consultazione come “una truffa”, perché lascia intendere che il via libera alla riforma possa avere un potere taumaturgico rispetto ai tanti problemi legati al funzionamento delle nostre istituzioni. Le cifre sono basse in valore assoluto, parliamo dello 0,007 per cento della spesa pubblica italiana, dunque la domanda da porci è: perché tagliare proprio sui costi della democrazia? ⁣ #fanpageit #fanpageitgram #fanpageitstorie #newsoftheday #equalityforall #referendum #referendum2020 #vote2020

Un post condiviso da Fanpage.it (@fanpage.it) in data:

Quando crei una grafica partendo da un testo, ricorda di mostrarne i punti principali o riformulali per renderli condivisibili.

Leggi anche Contenuti Evergreen: cosa sono e perché servono al tuo blog

 

4. Condividi testimonianze e recensioni dei clienti

Prima di acquistare un prodotto le persone leggono molte recensioni sul sito che hanno scelto per concludere l’acquisto oppure consultano diversi siti di recensioni per avere una panoramica più ampia sulle effettive performance dell’oggetto e per conoscere le testimonianze di chi lo ha già usato.

I commenti di altri utenti sono un potente magnete a disposizione dell’imprenditore: scegli i tuoi giudizi migliori e pubblicali sui social sotto forma di post accattivanti.

Leggi anche Come Proteggere la Web Reputation del tuo brand

 

5. Informati sulle ultime tendenze

Prima di pubblicare immagini e video sui social devi sapere cosa funziona e cosa no.

Ecco alcuni consigli per cercare le ultime tendenze di contenuti visivi:

  • Dai un’occhiata alle immagini che hanno ricevuto più Repin su Pinterest;
  • Usa gli hashtag più popolari su Instagram, per esempio #love e prendi nota del genere di post che ha ricevuto maggiore engagement.
  • Visita i siti degli esperti di settore per conoscere le tendenze per le immagini, come questa Guida di Canva.com sulle tendenze fotografiche del 2020 o il sito di Pantone.com per le tendenze cromatiche dell’anno.

 

6. Lancia un concorso

I concorsi sono un modo semplice e divertente per far aumentare pubblico e l’engagement del profilo aziendale.

Solitamente le azioni che vengono richieste nei concorsi sono:

  • Mettere un like, commentare o condividere per partecipare;
  • Taggare un amico;
  • Far creare un contenuto agli utenti in base al tema che hai impostato.

Ogni social ha delle precise regole sulle promozioni o i concorsi, che è bene consultare prima della pubblicazione.

Di seguito i regolamenti di alcuni social network

Leggi anche Marketing su Instagram: 4 consigli per una strategia di successo

 

7. Tagga influencer e blogger

Usare citazioni di influencer è un ottimo modo per stimolare l’engagement, ma perché fermarti qui?

Taggali nei link ai tuoi contenuti e menzionali nei post: non solo lo apprezzeranno, ma attirerai molti più utenti.

 

8. Aggiungi i pulsanti dei social media alle newsletter e alle email

Inserisci i pulsanti di condivisione sui social nelle tue newsletter o nelle email: si distingueranno facilmente all’interno del testo e attireranno l’attenzione dei lettori.

 

9. Utilizza gli hashtag giusti

Se usati bene, gli hashtag possono diffondere i tuoi contenuti a un pubblico molto più vasto e soprattutto profilato.

Per esempio, gli hashtag su Instagram fanno apparire il tuo post nella pagina dell’hashtag.

Ecco un esempio per l’hashtag #foodporn

⚠️ Fai attenzione che gli hashtag non funzionano allo stesso modo su tutti i social.

 

10. Pubblica storie

Le storie di Instagram e Facebook sono un’ottima calamita di utenti.

Pensa che oltre 500 milioni di persone usano le Instagram Stories ogni giorno e il 62% dei consumatori afferma di aver scoperto un nuovo brand attraverso le storie.

Pubblica storie divertenti e originali: farai sicuramente la differenza.

Leggi anche 8 consigli per Instagram Stories efficaci e originali

 

11. Aggiungi quiz e indovinelli per entrare in contatto con gli utenti

Queste forme di intrattenimento sono molto spassose: crea un quiz o un indovinello divertente e pubblicalo sui social. Le reazioni dei tuoi follower potrebbero essere davvero inaspettate.

 

12. Pubblica contenuti attuali

Pubblica post che trattano argomenti di tendenza e rispondi rapidamente agli eventi attuali a cui sai che il tuo pubblico tiene.

Un esempio eccellente in questo è sicuramente Taffo Funeral Services, che intercetta magistralmente le giuste conversazioni sui social.

E pubblica post super attuali sui suoi vari canali

Leggi anche Gli errori da non commettere mai sui social

Fonte: Search Engine Journal

 

Condividi

Valentina Iannaco

Mi occupo di Comunicazione Digitale dal 2005. Sono una Blogger e Web Copywriter competente in ambito SEO e mi sono laureata in Comunicazione Digitale e Lingua Inglese con tesi su Web Usability e Web Copywriting. Appassionata di scrittura e delle evoluzioni/rivoluzioni di Google

Lascia un commento

6 + dieci =

Contenuti coinvolgenti per i social: 12 consigli per non sbagliare

tempo di lettura: 5 min