Google aggiorna l’algoritmo dei Featured Snippet e potenzia le Ricerche senza Clic

Di recente Danny Sullivan di Google ha spiegato sul blog ufficiale come il motore di ricerca lavora per offrire agli utenti risultati di ricerca sempre più utili e pertinenti alle query degli utenti, offrendo loro le informazioni più accurate nel minor tempo possibile, tra Intelligenza Artificiale e controllo umano.

Dal 2018 a oggi infatti sono state apportate più di 3.200 modifiche ai sistemi di ricerca Google mediante potentissimi algoritmi basati su complesse equazioni matematiche e centinaia di variabili.

Oltre agli aggiornamenti regolari, alcune novità dello scorso anno hanno riguardato il restyling di alcune piattaforme come Google Chrome e Gmail, che sono state rinnovate per rendere l’esperienza utente sempre migliore.

Una notizia fresca del 1° agosto 2019 invece annuncia un aggiornamento dell’algoritmo per i Featured Snippet o snippet in primo piano, al fine di renderli più utili e aggiornati con le ultimissime notizie.

Vediamo subito cosa sta succedendo e come funzionano questi nuovi risultati di ricerca che hanno dato inizio alle ricerche senza clic.

Google motore di risposta: i nuovi risultati di ricerca

Anche se sono attive già da un po’ di tempo, ecco alcune forme che hanno assunto i risultati di ricerca Google.

☑️ Featured snippet e l’aggiornamento di agosto 2019

Un Featured Snippet o Snippet in primo piano è l’anteprima di una pagina web collocata in cima ai risultati di ricerca (dunque in posizione zero rispetto al normale elenco di siti) composta da titolo, url e un estratto del testo ritenuto più pertinente alla ricerca.

Dal momento che questi risultati sono indicatori di qualità e attendibilità di un sito, Google ha introdotto una serie di standard per ottimizzare una pagina per i featured snippet.

Come comunicato da Google stesso, il nuovo aggiornamento 2019 degli snippet in primo piano è volto a fornire risultati quanto più freschi e accurati possibili

 

For queries where fresh information is important, our systems will try to find the most useful and up-to-date featured snippets.  

 

Per spiegare di quali contenuti si tratta vengono forniti tre esempi di query di ricerca

 

Informazioni regolarmente aggiornate

Tutte quelle notizie che vengono aggiornate su base regolare, come la prossima luna piena o le prossime festività.

snipper primo piano feste scolastiche aggiornamento 2019

Informazioni che cambiano nel tempo

Le informazioni relative a particolari eventi diventano più precise con l’avvicinarsi dell’evento stesso, come un trailer o la premiere della prossima serie tv.

Informazioni recenti su contenuti particolarmente sensibili

Se stati cercando informazioni mediche come per esempio un richiamo alimentare, un vaccino o altre informazioni del genere, vorrai sicuramente leggere le fonti più aggiornate sull’argomento.

snippet in primo piano richiamo alimentare

 

Con questi aggiornamenti Google si impegna a offrire agli utenti risultati sempre utili e pertinenti.

☑️ Knowledge Graph

Uno straordinario esempio di ricerca semantica in cui Google mostra un riquadro di informazioni composto da link, testi e immagini, estrapolate da una o più pagine che meglio soddisfano la search.

Viene utilizzato soprattutto per rispondere a ricerche su personaggi famosi, luoghi, aziende, band, città o domande specifiche introdotte da pronomi e avverbi interrogativi.

☑️ Funzioni predittive

Il completamento automatico e le ricerche correlate sono funzioni molto utili agli utenti per velocizzare la digitazione e a Google per indirizzare la navigazione verso query specifiche.

☑️ Miglioramento della ricerca organica

Per i risultati di ricerca organica non vengono fatte modifiche manuali, ma algoritmiche. Inoltre a monte di ogni aggiornamento ci sono tantissimi test e approfondimenti di valutatori umani che ovviamente necessitano di tempo per diventare effettivi

 

“… sometimes identifying the root cause of ranking issues can take time, and improvements may not happen immediately.. But as we have been for more than 20 years, we are always committed to identifying these challenges and working to make Search better.”

 

Ricerche senza clic: come reagire?

Le ricerche senza clic si hanno quando gli utenti non hanno bisogno di cliccare un sito tra i risultati di ricerca, per esempio perché hanno già trovato risposta in Google Search o tramite assistente vocale.

Come rispondere a questo fenomeno?

Semplice, bisogna fare in modo che il sito faccia parte di questi nuovi risultati!

Ecco alcuni consigli:

  • Aggiorna la scheda Google My Business per far apparire la tua attività nel local 3 pack, cioè tra le tre migliori attività presenti sulla mappa che precede la SERP nel caso di ricerche geolocalizzate;

  • Vedi in che modo i dati strutturati influenzano la SEO e consulta le linee guida per gli snippet in primo piano;
  • Aggiorna le pagine che richiedono notizie più fresche;
  • Ottimizza le immagini perché anche i contenuti visivi possono essere usati come risultato zero, ecco un esempio

  • Integra gli annunci pubblicitari nelle tue strategie di marketing, per esempio se hai un sito di e-commerce valuta le inserzioni sponsorizzate su Google Shopping

Oppure se hai un hotel aderisci a Google Hotel Finder con il tuo sito diretto

  • Realizza video a integrazione dei contenuti testuali

  • Ottimizza la pagina FAQ con elenchi puntati, contenuti brevi ed esaustivi e un linguaggio vicino al parlato naturale per renderla appetibile per la Vocal Search o per puntare alla posizione zero.

 

Conclusioni

Quando Google aggiorna le sue funzionalità non bisogna andare nel panico, ma è necessario studiare la soluzione giusta per migliorare la visibilità del sito sulle tantissime applicazioni messe a disposizione dal motore di ricerca.

La ricerca sul Web è molto cambiata nel corso degli anni, perciò è fondamentale rispondere ai cambiamenti con la giusta strategia.

In questo modo il tuo sito sarà sempre visibile sul maggior numero di canali di ricerca.

Ultimo aggiornamento:

Condividi

Valentina Iannaco

Blogger e Web Copywriter Freelance competente in ambito SEO, laureata in Comunicazione Digitale e Lingua Inglese con tesi su Web Usability e Web Copywriting. Appassionata di scrittura e delle evoluzioni/rivoluzioni di Google 😃

Questo articolo ha 2 commenti.

    1. Grazie! Sono molto contenta che ti sia piaciuto 😊

Lascia un commento

undici − undici =

Le Ricerche senza Clic e il Nuovo algoritmo Google agosto 2019

tempo di lettura: 4 min