È possibile generare buon traffico organico anche da sorgenti alternative a Google

A oggi, Google rappresenta il principale canale verso il quale indirizzare gli sforzi di SEO e Web Marketing.

Tuttavia può capitare che anche il colosso di Mountain View incorra in piccoli incidenti di percorso, come il Medical Update dello scorso anno o il recente bug che impediva l’indicizzazione di nuovi contenuti segnalato ad aprile e ritornato ad agosto

Per questo è bene considerare anche sorgenti di traffico alternative che possano veicolare traffico organico verso il proprio sito web. Vediamo quali sono e come sfruttarle.

Contenuti Video 📹

Quando produci video da pubblicare su YouTube, assicurati di creare contenuti coinvolgenti in grado di veicolare traffico significativo al tuo sito web.

Puoi aggiornare anche la tua lista di contatti via email o tramite social ogni volta che pubblichi un nuovo video.

Bing e Yahoo 🌐

Google è il motore di ricerca più avanzato grazie ai numerosissimi aggiornamenti di algoritmi e piattaforme.

Tuttavia, considerare l’ottimizzazione on-page del sito anche per gli altri motori di ricerca può aprire nuove porte a nuovi utenti e dunque clienti.

Come si fa a ottimizzare un sito per più motori di ricerca?

Certamente i fattori di ranking sono diversi, ma una corretta integrazione porterà sicuramente molti benefici al sito web.

Leggi anche: Come fare SEO su Bing

Commenti su altri siti

Pubblicare commenti significativi su blog e siti ad alto traffico che rientrano nel tuo settore di business contribuirà ad aumentare l’autorevolezza del brand e del tuo sito.

Discussioni sui forum 🗣️

Contribuire alle discussioni sui forum di settore può essere un ottimo generatore di traffico. Assicurati di rispettare le regole del forum e pubblica contributi di qualità, linkando il tuo website senza cadere nello spam.

Podcast e contenuti audio 🎧

Tra le tante novità Google di agosto c’è stata la futura integrazione di un player di podcast in Ricerca.

In effetti ci sono tanti motivi che rendono i podcast un’ottima fonte di traffico, come

  • La bassa concorrenza;
  • L’alto grado di coinvolgimento;
  • La forte crescita di popolarità;
  • Un pubblico fedele e appassionato del proprio settore;

Qualsiasi fonte di traffico che ti consenta di sfruttare i contenuti generati dagli utenti 🧑🤝🧑

I siti e le community di recensioni come Yelp, Tripadvisor o Amazon sono luoghi molto importanti per canalizzare traffico qualificato.

Lo stesso vale per Google My Business, strumento molto importante per migliorare il posizionamento su Mappe. Leggi anche: Nuove funzioni per Aziende di Google My Business

Da non trascurare i profili social come Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn.

Leggi anche: I migliori orari per pubblicare post sui social

Email Marketing 📧

Ogni volta che crei nuovi contenuti puoi promuoverli alla lista dei tuoi contatti mediante l’Email Marketing.

Anche se non si tratta di traffico organico, è un’attività di traffico diretto e i risultati saranno comunque visualizzati su Analytics, contribuendo al miglioramento complessivo del tuo traffico.

Conclusioni

Diversificare le strategie Web aumentando le sorgenti di traffico è una mossa intelligente per evitare aggiornamenti algoritmici che possano penalizzare il tuo sito.

Inizia subito a rafforzare le fonti di traffico e aumenta le visite al tuo sito web!

Fonte: Searchenginejournal

Ultimo aggiornamento:

Condividi

Valentina Iannaco

Blogger e Web Copywriter Freelance competente in ambito SEO, laureata in Comunicazione Digitale e Lingua Inglese con tesi su Web Usability e Web Copywriting. Appassionata di scrittura e delle evoluzioni/rivoluzioni di Google 😃

Lascia un commento

venti − 13 =

Come ottenere traffico organico sul tuo sito web fuori da Google

tempo di lettura: 2 min