Come migliorare i contenuti del tuo sito web per aumentare le conversioni

Dai contenuti creati per aumentare i tassi di conversione ai contenuti creati solo per riempire la pagina il passo è molto più breve di quello che sembra.

Realizzare contenuti che vendono è il sogno di ogni imprenditore e Web Copywriter, ma non sempre è facile misurarne l’efficacia.

Ecco dunque alcuni consigli per migliorare i contenuti del tuo sito e delle tue attività di Content Marketing.

1️⃣ Conosci il tuo pubblico

Non puoi piacere a tutti. Questo vale anche sul web, ma non perché il tuo sito non sia gradevole, ma perché a segmenti di pubblico diversi corrispondono esigenze e contenuti diversi.

Ti faccio un esempio. Supponiamo che tu sia specializzato nella vendita di utensili e attrezzature per pasticceria, i tuoi visitatori potrebbero essere tanto i pasticcieri professionisti quanto gli appassionati.

Se scrivessi un articolo sui punti di forza dei tuoi prodotti, gli amatori potrebbero restarne affascinati ma allo stesso tempo vorrebbero sapere come si usano e i professionisti vorrebbero conoscere più le caratteristiche tecniche che i vantaggi.

Entrambi i segmenti di pubblico sono interessati allo stesso prodotto, ma i tuoi contenuti devono essere personalizzati in base alle loro esigenze, agli interessi o agli obiettivi specifici.

Leggi anche Come comunicare il Tone of Voice con il Web Copywriting

 

2️⃣ Segui i trend online e offline

Cavalcare l’onda del topic del momento è tanto fruttuoso quanto delicato.

È produttivo perché ti permette di essere aggiornato e di stare sempre sul pezzo, ma allo stesso tempo devi fare attenzione a innescare conversazioni virtuose senza prendere posizioni polemiche o controverse.

Ovviamente questo vale anche per i social:

Leggi anche Cosa cercano le persone su Internet durante l’anno?

 

3️⃣ Concentrati sui titoli

Il titolo è la parte più importante da ottimizzare nella tua pagina se vuoi attirare l’attenzione dei tuoi lettori.

Questo non solo dovrà essere accattivante, ma dovrà riflettere chiaramente l’argomento della pagina.

Quando scrivi un titolo ricorda di:

  • Informare il lettore lasciando comunque qualcosa in sospeso per stuzzicarne la curiosità a leggere tutto l’articolo;
  • Usare numeri, statistiche e dati quando possibile
  • Evitare il clickbait o “acchiappaclic” perché potrebbe farti ottenere molte visite ma potrebbe anche danneggiare la tua credibilità.

Ci sono aziende che devono il loro successo ai titoli 😂

Per approfondire leggi anche Come ottimizzare il Title Tag per la SEO

 

4️⃣ Non concentrarti sulle vendite

Ok, l’obiettivo principale della tua presenza sul Web è vendere, ma non farne un’ossessione nei tuoi contenuti.

Quando gli utenti atterrano su un sito ne cercano il valore, non gli slogan commerciali.

Quindi presta attenzione al tuo stile di scrittura e cerca di comunicare la qualità dei tuoi prodotti piuttosto che fare sterili marchette.

Leggi anche Come scrivere Contenuti di qualità sul Web

 

5️⃣ Scrivi contenuti attuali

Quante volte ti sei imbattuto in contenuti poco più autorevoli di un lorem ipsum in quanto straripanti di parole chiave disseminate come se non ci fosse un domani e totalmente privi di utilità?

Quando scrivi trova il giusto equilibrio tra testi brevi e allo stesso tempo informativi: il tuo pubblico (e Google) ti premieranno.

Leggi anche: Google BERT e la comprensione dei contenuti

 

6️⃣ Inserisci dati concreti

Per dare valore al tuo articolo, integra statistiche e studi di settore per rendere più credibile la tua argomentazione.

blogmeter socialpiù usati in italia

Per approfondire Content Marketing Trend 2020: quali saranno le tendenze dell’anno?

 

7️⃣ Riutilizza i vecchi contenuti

Puoi facilmente dare nuova vita a contenuti passati come articoli, podcast o webinar, per esempio

  • I vecchi webinar possono diventare video tutorial;
  • I vecchi articoli del blog possono essere utilizzati come guide o white paper;
  • Le presentazioni possono essere riconvertite in infografiche;
  • Qualsiasi curiosità può essere trasformata in un post per i social

Dare nuova forma ai contenuti più datati su nuovi canali e riutilizzarli su nuovi canali può aiutarti a raggiungere un pubblico più diversificato.

Leggi anche Contenuti per i Social Media: i trend del 2020

 

8️⃣ Presta attenzione alla struttura dei contenuti

Nulla scoraggia il lettore più di un muro di testo. Che si tratti di una mail o di una pagina web, le interlinee e gli spazi bianchi tra i testi sono fondamentali per rendere il testo leggibile.

I paragrafi lunghi vanno lasciati agli articoli di blog, mentre per le e-mail resta in massimo 5 righe per paragrafo.

Elenchi, tabelle, grafici e infografiche sono ottimi modi per dare respiro al flusso delle parole e consentono agli utenti di digerire meglio le informazioni che hanno appena letto.

Leggi anche Consigli SEO Copywriting per Blog: 101 idee per migliorare i contenuti

 

9️⃣ Usa le immagini

I tuoi contenuti hanno bisogno di immagini, perché queste sono un ottimo richiamo visivo per i tuoi testi.

Presta attenzione ad alcuni aspetti quando includi le immagini nelle tue pagine:

  • Carica immagini in formato .jpg per garantire la massima qualità possibile;
  • Scegli scatti professionali piuttosto che foto artefatte;
  • Evita immagini di stock, si capisce subito che sono impersonali;
  • Presta attenzione alle dimensioni, per esempio un’immagine di intestazione avrà misure diverse da una miniatura.

Leggi anche SEO per Immagini 2020: i consigli di Google

Fonte: Search Engine Journal

 

Condividi

Valentina Iannaco

Blogger e Web Copywriter Freelance competente in ambito SEO, laureata in Comunicazione Digitale e Lingua Inglese con tesi su Web Usability e Web Copywriting. Appassionata di scrittura e delle evoluzioni/rivoluzioni di Google 😃

Lascia un commento

sette − uno =

Migliorare i contenuti del sito web: 9 consigli per contenuti efficaci

tempo di lettura: 3 min